Agricola del Sole

Switch to desktop Register Login

30 Mag

Pane e olio crudo. La merenda di tutti i tempi!

Lo ricorda bene chi ha qualche anno in più, chi ha trascorso interi pomeriggi in compagnia dei nonni, chi ha vissuto in famiglie impegnate nei lavori della terra.

Sicuramente lo ricordiamo tutti noi pugliesi, forse perché gli olivi hanno sempre abbracciato le nostre vite caratterizzando i nostri paesaggi, inverdendo le nostre colline e perché l’olio extra vergine di oliva è sempre stato presente sulle nostre tavole.

La sua preziosità è indiscussa, per tutti, a tal punto che ancora oggi rovesciare accidentalmente una bottiglia di olio è presagio di disgrazia. Una credenza popolare che lascia intendere quanto sia forte il legame della nostra terra con il prodotto di cui andiamo notoriamente più fieri e di cui deteniamo il record in termini di quantità e di qualità.

Per questo la merenda pugliese per eccellenza, amata da grandi e piccini, è composta da semplici fette di pane raffermo leggermente inumidite con acqua, irrorate di olio extra vergine di oliva a crudo – magari appena franto - perché “fa bene, è naturale e ti fa crescere sano” e condite a piacimento con pomodorini, sale fino e origano. 

Nessun distributore automatico può concedere una tale leccornia, lo può fare solo una cultura contadina autentica, una terra prolifica di olivi, una mano adulta e consapevole che, guidata da un affetto smisurato, mette nel piatto la sintesi di una tradizione secolare condendola con tutto l’amore che nutre per la persona di cui ha deciso di prendersi cura.

  • Stampa
  • Email