Stampa questa pagina

L’Agricola del Sole ai nastri di partenza della 12^ Edizione del Mercatino del Gusto

L’Agricola del Sole ai nastri di partenza della 12^ Edizione del Mercatino del Gusto

È giunto alla 12^ edizione il Mercatino del Gusto di Maglie, Lecce, manifestazione organizzata da Slow Food Puglia e dal Comune di Maglie, con il sostegno della Regione Puglia, della Provincia di Lecce, della... 

È giunto alla 12^ edizione il Mercatino del Gusto di Maglie, Lecce, manifestazione organizzata da Slow Food Puglia e dal Comune di Maglie, con il sostegno della Regione Puglia, della Provincia di Lecce, della CCIAA di Lecce e di alcuni imprenditori locali, e che ogni anno rappresenta una grande festa dell’enogastronomia pugliese. Quest’anno l’evento si svolgerà dal 1 al 5 Agosto, cinque giornate in cui tutti i riflettori saranno puntati sulla cultura del buon bere e del buon mangiare.

 

All’appuntamento con la scoperta delle tradizioni, della cultura e della gastronomia delle diverse realtà partecipanti, sarà presente anche l’Agricola del Sole che offrirà in degustazione a turisti, appassionati ed esperti la sua linea di fragranti prodotti da forno (i Tarallini di semola di grano duro all'olio extra vergine di oliva e le Bruschette di semola di grano duro). Un incontro di sapori e di conoscenze che avrà come sfondo la storica città di Maglie, nel cuore del Salento, tra le tracce storiche e architettoniche della sua cultura barocca.

 

Nei 5 giorni dell’evento si avrà la possibilità di seguire laboratori del gusto, partecipare a cene in villa, assaggiare cibo di strada, soffermarsi nella Piazza del Vino, percorrere le Vie dell’Olio e della Gastronomia, incontrarsi e conversare al Caffè Letterario, lasciarsi coinvolgere dalle degustazioni notturne e prendere parte al progetto “1000 Orti in Africa“, iniziativa improntata alla solidarietà e sostenuta da Slow Food: queste solo alcune tappe del percorso virtuale previsto dall’edizione 2011 del Mercatino del Gusto.

 

Anche quest’anno sarà riservata particolare attenzione al comparto ortofrutticolo pugliese, infatti i frutti della terra di Puglia interpreteranno il ruolo da protagonisti sulle tavole imbandite. Scelta organizzativa che dimostra quanto la manifestazione non intenda essere solo un momento di svago e di divertimento, ma un’opportunità per promuovere le bontà genuine della Puglia che tutto il mondo ci invidia.